“I Cavalieri del Giglio”

L’Associazione Storico Culturale “I Cavalieri del Giglio” nasce nel 2005 da un gruppo di persone con una passione in comune, la Storia.

L’intento dell’Associazione è la valorizzazione del patrimonio archeologico, artistico e storico Italiano, tramite attività culturali, sportive e ricreative con particolare riguardo alla “Rievocazione Storica”.

Attività Storico/Culturali e di Ricerca:

L’ Associazione organizza attività di ricerca storica, studio ed approfondimento di fonti inerenti le epoche rievocate.

Tale studio permette di ricostruire e rievocare nei dettagli spaccati di vita quotidiana Militare e Civile di diversi secoli del Medioevo:

  • XI/XII SEC d.c. (Nel sud Italia, studiando e ricreando le guerre per la conquista tra Bizantini, Normanni e Saraceni.)
  • XIII SEC d.c. (L’epoca di Federico II di Svevia e la conseguente conquista Angioina del sud Italia.)
  • XV SEC d.c. (Angioini e Aragonesi del regno di Napoli.)

L’associazione propone principalmente spettacoli di scherma storica e teatrale, dispone di accampamenti militari per tutte le epoche proposte, dotati di tende storiche allestite nei minimi particolari, riproduzioni di armi e armature medioevali, tiro con l’arco storico, banchi dei mestieri antichi e didattica.

Attività Sportive e Ricreative:

La passione per la Storia si unisce a quella per lo sport tramite la pratica delle H.E.M.A. (Historical European Martial Arts o Arti Marziali Storiche Europee). Attraverso la ricerca e lo studio di manuali di antichi maestri di scherma e il continuo allenamento in sala d’arme, “I Cavalieri del Giglio” riportano a nuova vita le antiche arti marziali europee, focalizzandosi sul combattimento con qualsiasi tipo di arma bianca e a mani nude.

L’ Attività di Scherma in sala viene praticata in totale sicurezza, tramite l’utilizzo di protezioni e simulacri di Armi riprodotti appositamente per tali necessità.

L’ allenamento comprende sedute di tiro con l’Arco storico, durante le quali oltre alla pratica, è possibile acquisire conoscenze riguardanti i vari metodi di tiro con l’arco nella storia.

Motivazioni, finalità ed obiettivi de “I Cavalieri del Giglio”

Il patrimonio storico-archeologico presente nei nostri territori, ci pone innanzi ad una precisa responsabilità, volta a tutelarlo e a valorizzarlo, dunque è necessario riappropriarci delle nostre radici, scoprendo la bellezza della nostra storia.

La “RIEVOCAZIONE” ha come obiettivo precipuo il recupero della storia dei nostri territori, la valorizzazione del patrimonio archeologico e lo sviluppo di una coscienza culturale collettiva.

Riscoprire il passato permette di maturare un senso di appartenenza profondo dei nostri territori e dei beni pubblici, consente di dare spessore al concetto di cittadinanza, in quanto un cittadino consapevole del valore delle proprie radici diviene un cittadino attivo, in grado di tutelare interessi dell’intera comunità a cui appartiene.

La rievocazione storica può essere anche considerata un’attività artistico/culturale di intrattenimento, oltre che di ricerca, in quanto può essere sottoposta al pubblico sia sotto forma di spettacolo che di didattica, ed ha la grande capacità di portare il pubblico presente a vivere in prima persona le scene proposte. Il “rievocare”, il riportare alla mente, il commemorare, il celebrare, è parte integrante di ogni essere umano e nello stesso tempo fonte di crescita culturale, antropologica e sociale. In una società monopolizzata dai mass media, la Rievocazione Storica è un’arte, che ci permette di trasmettere la storia interagendo in modo completo con il pubblico, dando la possibilità allo stesso di vestire abiti di determinate epoche ed entrare sul palcoscenico della storia, diventando così spettatore-attore. Dunque la rievocazione ha lo scopo di riportare in vita la storia, ricostruendo repliche di reperti archeologici, utensili, armi, armature, oggetti di vita quotidiana di un determinato periodo storico.

Tali eventi volti a valorizzare il patrimonio archeologico, storico, artistico e culturale hanno un’importante ricaduta sull’economia del paese. La realizzazione di un evento di questo tipo, infatti, coinvolge un apparato produttivo molto ampio, che include molteplici categorie di fornitori di beni e servizi diversi, dall’artigianato e alla manifattura sino al turismo. Da non sottovalutare come le rievocazioni storiche offrano l’occasione per legare la difesa e la valorizzazione delle tradizioni e della cultura locale ad un incremento dell’occupazione, della produzione artigianale e del valore economico di piccole collettività creando un sistema economico autonomo e sostenibile.

Cosa offriamo

  • Accampamento (XI - XV sec.) che prevede:
    • Tenda normanna (XI sec.)
    • Tenda bizantina (XI sec.)
    • Velario / Tendalino
    • Tenda ottagonale (XV sec.)
    • Tavolo con sgabelli e vettovaglie
    • Rastrelliera per Armi del relativo periodo indicato
    • Rastrelliera per Armature del relativo periodo indicato
    • Attrezzatura per il fuoco
    • Gogna
  • Spettacoli di Scherma Storica: duelli, con Armi e Armature del periodo, ricostruiti e proposti con riferimento alle fonti storiche.
  •  Didattica degli armamenti: Esposizione e didattica delle attrezzature militari a diretto contatto con il pubblico (possibilità di fare foto e indossare i relativi armamenti)
  • Tiro con l’Arco: didattica e prova di tiro con archi storici su bersagli fissi
  • Vita di accampamento: dimostrazione degli usi e dei costumi del periodo, della vita civile da accampamento (proposte di Giochi Storici da Tavola) con ricostruzioni di mestieri storici: Cerusico, Cacciatore, ect.